Funnel Secret Formula

Servizi di funnel marketing

Al di là della complessità tecnica che un funnel comporta partendo dall’elaborazione di una strategia vincente e la scelta degli strumenti giusti per realizzare la strategia di funnel marketing, ciò che un neo marketer deve subito capire quando si parla di funnel marketing è la sua formula base. La radice, la template su quale sviluppare le fondamenta, se vogliamo, su quale costruire tutto il resto.

Nella foto su abbiamo una rappresentazione grafica di questa struttura base di un funnel di entrata che ogni attività economica che si affaccia al web deve implementare.

Cioè, come vedi, abbiamo bisogno della lead magnet che è assolutamente indispensabile come prima cosa. Il motivo o l’incentivo che farebbe un potenziale utente lasciarci la sua email. Non vi è funnel marketing senza lead generation, senza un database di contatti.

Poi come si fa lead generation è un’altra cosa che ciascuna realtà realizza in base alla sua tipologia di offerta e strategia adottata.  

Chi è nuovo al concetto di funnel marketing e deve ancora capire di che cosa si parli dal punto di vista pratico quando si dice “funnel marketing”, possiamo qui fare un esempio dal mondo reale.

In questo caso prendiamo come riferimento l’Autogrill.

Autogrill ha costruito le sue Aree di Servizio secondo una logica di funnel di vendita.

La prima cosa è che gli autogrill sono piazzati in autostrada e quindi prima o poi tutti si fermano. Come lead magnet diciamo che Autogrill usa proprio il bisogno di fermarsi degli automobilisti. Chi per andare in bagno, chi per prendere un caffè e chi solo per fare una pausa dalla guida.

Puoi pensare a una lead magnet per la tua attività che sia paragonabile a quelle di Autogrill?

Il caffè è una tripwire per Autogrill, diciamo quasi obbligata. Chi si ferma in Autogrill e non prende un caffè?

Poi dopo viene il bello!

Per uscire dall’Autogrill non puoi più uscire da dove sei entrato. Devi seguire un percorso obbligato che loro hanno pensato per te. A sinistra e a destra ci sono delle offerte commerciali mentre stai percorrendo la via dell’uscita.

Adesso, pensa solo: se tra 100 automobilisti che passano attraverso il percorso obbligato, solo uno compra, una qualsiasi cosa, non è quello un guadagno per Autogrill? Un guadagno che non potrebbe realizzare, oppure non sarebbe fattibile se ti lasciasse uscire da dove sei entrato!?

E questo è un esempio di funnel di vendita live, nel mondo reale!

Pensa alle offerte che vedi sui loro scafali come a degli upsell, dowansell, bumpsell, crossell etc.

Il cioccolato è un upsell al caffè. Se non prendi il cioccolato prendi forse una caramella, e quella è un downsell. Se compri da mangiare, eccoti il secondo upsell! Se compri una confezione di salumi e di formaggio hai bisogno di pane anche, no? Le baguette sono li, vicino allo scaffale con i salumi e i formaggi. Questa è un bumpsell.

Poi mentre esci, magari ti ricordi che non hai più sigarette. O magari che hai bisogno di un paio di occhiali da sole. O di una carica batteria per il cellulare. Tutte queste sono dei crossell!

Solo che, dopo che esci e vai via tu sei un cliente perso per quell’Autogrill. Sì, puoi tornare forse, fra un anno magari o fra cinque. Per Autogrill sei andato, cliente perso!

Nel mondo online non è cosi! E’ vero che fai molta più fatica a trovare i tuoi “automobilisti” come Autogrill, ma è anche vero che una volta trovati tu hai a disposizione degli strumenti che ti permettono di restare in contatto con loro anche dopo che se ne vanno.

E il grande segreto è proprio questo! Il fatto che attraverso delle offerte o dei contenuti da te pensati, tu riesca a fare tornare una grande parte di quelli che ti hanno visitato una volta.

Poi dipende dalla tua bravura nell’impostare la strategia, però capisci che hai a disposizione una macchina per fare soldi farcendo tornare i tuoi clienti e facendoli affezionare alla tua azienda.

Spero che tu riesca adesso a immaginare la tua attività secondo la logica del funnel marketing. Qualsiasi tipo di attività tu abbia e qualsiasi offerta tu proponga!

Se hai un’attività locale tanto meglio, riuscirai a fare passare tutti tuoi quanti clienti potenziali della tua zona attraverso il tuo funnel e quelli che riceveranno valore dalle tue offerte rimarranno affezionati.

Se hai un’attività a livello nazionale, per esempio sei un e-commerce, potrai cosi andare online e trovare lì i tuoi clienti, facendo si che passino attraverso il tuo funnel e cosi assicurandoti che tu abbia la possibilità di comunicare con loro per riportarli sempre indietro di fronte alle tue offerte.

Per riuscire hai bisogno di pensare le tue offerte in una scala di valori. Dal lead magnet per fare lead generation, alla tripwire per qualificare gli utenti in clienti per andare dopo da offerta a offerta, con ogni offerta seguente di valore più alto di quella in precedenza. Fino verso il top, dove tu avrai le tue offerte più valorose che potrai proporre solo ai clienti affezionati in teoria. Uno che appena ti ha scoperto, difficilmente comprerà cose care da te all’inizio. Hai bisogno di educarlo dal punto di vista del valore che gli offri nel tempo nel tuo funnel.

In modo pratico devi prendere ciascun’offerta che farà parte del funnel, aggiungerla in una scatola immaginaria con un nome e con un valore. Avrai cosi una libreria di offerte. Le offerte devono essere correlate tra di loro e devono avere valori diversi. Nella tua libreria di offerte, devi immaginare i “lettori” che possono entrare. Cosi potrai costruire un avatar del cliente ideale, cioè quello più propense ad avere bisogno di cosa sia nelle tue scatole.

Quando hai messo tutto appunto, puoi pensare alla strategia del funnel marketing. Devi scegliere gli strumenti con quale lavorerai e incominciare a prendere confidenza con essi.

Ce ne sono tanti, io qui ti presento due, essenziale: Clickfunnels per creare le pagine web del tuo funnel, e Drip, che è un ECRM (Email Customer Relationship Managemnt System), per creare la macchina di marketing automation.

Ho due corsi qui anche, uno gratuito dove ti mostro come impostare Clickfunnels, e uno a pagamento (solo 17 euro), dove ti mostro come settare Drip per le campagne di email.

In più, se tu apri i tuoi accounts Clickfunnels (o Drip), dai link qua sotto, io sono disponibile ad aiutarti GRATSI ogni volta avrai bisogno di aiuto nella costruzione del tuo funnel.

Tutto Sui Funnel Russell Brunson Dotcom Secrets Acquista il libro qua!

Divenatre un esperto! Russel Brunso Expert Secrets! Acquista il libro qua!

Marketing Automation ECRM Drip Acquista il corso qua!

Apri un conto Clikfunnels!14 giorni gratuiti! Fai click qua!

Mi puoi scrivere al: