Ho un e-commerce, Clickfunnels mi può aiutare?

Clickfunnels per e-commerce

La risposta ovvia è sì!

La risposta dettagliata è dipende! Dal tipo di e-commerce e dal fatto se capisci l’importanza dei funnel di vendita!

Da che cosa dipende?

Prima di tutto proviamo a capire che differenza c’è fra un sito e-commerce classico e Clickfunnels.

Entrambe le piattaforme web sono strumenti per vendere online.

L’e-commerce è un “contenitore” di prodotti, e una cassa virtuale (o carrello), che permette agli utenti di fare acquisti.

Anche Clickfunnels è un “contenitore” di prodotti ed è integrato con una cassa, o meglio dire un carrello che permette agli utenti di fare acquisti.

La differenza sta proprio nel modo in quale i prodotti vengono proposti agli utenti.

In un e-commerce classico, i prodotti sono disposti in categorie, come se fossero sui scafali di un negozio fisico.

L’utente può navigare fra i scalfali e scegliere se e che cosa acquistare.

In un funnel di vendita, l’utente viene in contatto con un primo prodotto e non con tutto il negozio.

Da questo prodotto, indipendentemente se acquista o meno, viene portato attraverso il funnel dalla macchina di marketing automation.

In questo modo l’utente non si distare e può solo decidere se acquistare a quel punto o meno, il prodotto.  

Poi, viene portato su un altro prodotto, più o meno simile che in termini tecnici si chiama upsell. Oppure downsell. O anche cross-sell, dipende da com’è strutturata la libreria dei prodotti.

Attraverso il funnel di vendita le chance che l’utente acquisti sono aumentate di molto in confronto a un e-commerce classico, proprio dovuto alla mancanza di distrazioni e alla possibilità di fare surfing fra i scafali virtuali del negozio online.

Ok, e quindi?

Come posso prendere vantaggio sia dei funnel di vendita sia del mio e-commerce classico che ho costruito con fatica?

Mettiamola il questo modo:

Il funnel di vendita e la vetrina che viene mostrata alla strada e che deve fare entrare il cliente; l’e-commerce è il magazzino che sta dietro una volta entrato.

In modo pratico, si potrebbe usare Clickfunnels per lanciare alcuni prodotti di front-end, prodotti scelti accuratamente e che hanno lo scopo principale non quello di aumentare il reddito, ma di attrarre e stabilire una relazione con dei potenziali clienti.

Un account da 97 dollari in Clickfunnels permette la creazione di 20 funnel.

Avessimo per esempio 20 prodotti di front-end, e altri 60, 80 per fare upsell e downsell, possiamo “forzare” gli utenti a passare attraverso il funnel e fare cosi degli acquisti di front-end; cioè acquisti non molto alti di valore ma essenziali per costruire una base di clienti su quali poi andare e fare funnel marketing direttamente dal back-end, cioè dal nostro e-commerce classico.

Tutto questo è possibile prendendo vantaggio del nostro CRM, del remarketing e di tutte quelle strategie che compongono la customer care.

In teoria, una volta l’utente uscito dal funnel di vendita di front-end, cioè quello creato con Clickfunnels, viene spinto in un altro tipo di funnel, un mid-end funnel dove le interazioni fra lui e l’azienda avvengono sul sito e-commerce e non più su Clickfunnels.

La strategia in sé si chiama conveyor belt, cioè un nastro trasportatore su quale, ci possiamo immaginare gli utenti salire come su dei bus che li porta da un’offerta ad un’altra nel nostro sistema di vendita.

Offerte che non sono individuali ma classificate in base a una libreria ascendente come valore e collegate fra loro con la strategia del funnel di vendita.

Quindi, si!

Con un e-commerce può si uò benissimo usare Clickfunnels per attrarre e qualificare clienti.

Per costruire una lista email su quale lavorare come customer care e per crescere il valore del sistema back-end, cioè l’e-commerce stesso.

Il funnel di front-end, quello che eventualmente si crea con Clickfunnels come spiegato sopra, ha anche un altro ruolo fondamentale:

Deve e può occuparsi anche della brand awerness.

Un e-commerce vive di vendita, ma per arrivare a vendere ha bisogno di essere conosciuto.

Se non riesce a farsi conoscere muore presto.

Internet è pieno di e-commerce abbandonati dove non va mai nessuno e che non vendono nulla.

Deve investire nel processo di brand awerness e Clickfunnels è ideale per fare ciò.

Per esempio come spiego in quest’articolo dove presento un template per e-commerce, vendere prodotti a prezzi assolutamente super convenienti può contribuire moltissimo alla diffusione del nome del brand nell’etere online.

Se vuoi approfondire di più e se hai delle domande specifiche da fare, mi puoi scrivere all’indirizzo email che vedi sotto.

In più, se apri il tuo account Clickfunnels dal pulsante qua sotto un funnel personalizzato con tutte le impostazioni necessarie te lo creo io, assolutamente GRATIS!

Vedi l’offerta!